Mondocactus BG

la tossicità

In alcuni casi, ai fini della difesa le spine possono diventare superflue se le piante adottano armi di dissuasione più sottili ed efficaci, come quelli di natura chimica. Numerose succulente africane della famiglia delle euforbie sono intrise di un lattice urticante che, se entra in contatto con gli occhi, può causare danni simili a quelli del veleno del cobra sputatore e la cecità permanente, mentre se è ingerito può provocare paralisi totale e perfino la morte.

Infine, vale la pena citare quelle specie di succulente, pochissime a dire il vero, che incorporano sostanze dall’azione assai subdola, capaci di aggredire il sistema nervoso centrale fino a provocare panico, stordimento, vertigini e allucinazioni in chi prova a ingerirle.

Non mancano certo le specie totalmente innocue, che sono anche le piante più diffuse sul commercio. In ogni caso, se le piante potrebbero essere oggetto di attenzioni per bambini piccoli e animali domestici, prima di acquistarli è meglio informarsi sulla loro pericolosità da chi ce le vende.

Le succulente più pericolose

Non è possibile fornire un elenco esauriente delle specie di piante succulente pericolose per l'uomo e per gli animali domestici. In generale vale la regola di evitare l'ingestione di piante esotiche o loro parti.

Di seguito si segnalano le piante più pericolose per la salute.

  • Specie tossiche al contatto - Le specie che causano irritazione al contatto con la pelle possono risultare molto pericolose al contatto con le mucose. Ad es. il lattice di Synadenium cupulare causa la cecità permanente.
  • Specie tossiche all'ingestione - Kalanchoe blossfeldiana, Bowiea volubilis, Tylecodon, Cotyledon, Adromischus (intossicazione cardiomuscolare da glicosidi); Pachypodium e Plumeria (specialmente per i piccoli animali),  Jatropha podagrica (intossicazione neuromuscolare e cardiovascolare), varie specie del genere Euphorbia. Gli alcaloidi prodotti dal 'cactus sacro' Lophophora williamsii sono a tutti gli effetti dei composti tossici dall'effetto allucinogeno.
  • Specie mortali all'ingestione - Synadenium cupulare (causa paralisi e morte. Usata per avvelenare le frecce o per tramortire i pesci). Adenia volkensii, A. bohemianum (causa paralisi e morte per l'elevato contenuto in cianuro. Usate per avvelenare le frecce). Anche alcune specie di Euphorbia possono causare la morte per ingestione.
Innocue 03_armatura_10_inermel'ingestione o il contatto con la pelle e le mucose non è pericoloso sull'uomo e sugli animali
(ad es. Echeveria, Sempervivum).
Irritanti 03_armatura_10_inermel'ingestione o il contatto con la pelle e le mucose può provocare irritazione o fastidio
(ad esempio, Agave ferox, Euphorbia, Stapelia).
Tossiche
03_armatura_10_inermeil contatto con la pelle e le mucose può provocare ustioni, ulcere, cecità. L'ingestione può provocare disturbi neurologici, paralisi e morte. Per i dettagli su alcune specie pericolose si veda qui sopra.

Suddivisione delle succulente in base alla loro tossicità.


Attendere prego...